REGOLAMENTO DEL COMITATO INTERNAZIONALE AIRP

Art. I. Finalità del Comitato. Il Comitato Internazionale AIRP, nel seguito “il Comitato”, è costituito con l’obiettivo di promuovere la cooperazione con l’IRPA, conformemente agli obiettivi dell’IRPA medesima, tra i quali (preambolo della Costituzione IRPA) “ facilitare la comunicazione tra le persone impegnate in attività di radioprotezione in tutti i paesi e con questo far progredire la radioprotezione in molte parti del mondo”

ART. II. Compiti del Comitato. Il Comitato:
a) incoraggia, sviluppa e facilita il coinvolgimento italiano nelle attività dell’IRPA;
b) seleziona, fra i soci ordinari, onorari e internazionali di AIRP e delle Società partner, i delegati e candidati italiani per l’IRPA e indica i temi e gli orientamenti per le riunioni dell’IRPA;
c) determina, nei limiti del budget assegnato, supporti finanziari agli stessi soci per l’appropriato esercizio di funzioni nell’IRPA;
d) sviluppa e sostiene altre relazioni internazionali con società di radioprotezione straniere;
e) segue il flusso di informazioni all’AIRP dall’IRPA e da altri importanti organismi internazionali e informa in merito i consigli direttivi dell’ AIRP e delle Società partner;
f) segue gli aspetti finanziari di pertinenza sui quali informa i consigli direttivi dell’ AIRP e delle Società partner;
g) propone ai consigli direttivi dell’AIRP e delle Società partner eventuali candidature di Società partner.
h) Delibera l’organizzazione ovvero il proprio contributo a manifestazioni coerenti con la propria finalità

ART. III. Nomina dei componenti. I componenti del Comitato sono nominati dall’AIRP e dalle Società partner secondo le loro rispettive modalità, tra i soci internazionali dell’AIRP. Il numero dei componenti del Comitato è fissato dall’Art 33 dello Statuto AIRP, accettato dalle Società partner, come segue:
a) 2 rappresentanti per ogni Società partner con un numero di soci internazionali superiore al 10% del totale;
b) 1 rappresentante per ogni Società partner con un numero di soci internazionali compreso tra il 3% e il 10% del totale;
c) 1 rappresentante per un gruppo di Società partner del campo medico-sanitario, ciascuna con un numero di soci internazionali inferiore al 3% del totale;
d) 1 rappresentante per un gruppo di altre Società partner, ciascuna con un numero di soci internazionali inferiore al 3% del totale;
e) un numero di rappresentanti nominati dall’AIRP non maggiore della somma dei componenti su elencati.

ART. IV. Organi del Comitato. Il Comitato nomina al suo interno un presidente, un vicepresidente e un segretario. Le nomine avvengono nel corso di una riunione nella quale si decidono anche le modalità di nomina. Le cariche hanno una durata di quattro anni e sono rinnovabili.

ART. V. Funzioni delle cariche. Il presidente rappresenta il Comitato, convoca e presiede le riunioni e ne fa eseguire le deliberazioni, autorizza le riscossioni e i pagamenti. In caso di sua assenza o impedimento è sostituito dal vicepresidente. Il segretario redige i verbali delle riunioni del Comitato, cura l’esecuzione delle delibere, archivia e custodisce i documenti del Comitato.

ART. VI. Riunioni del Comitato. Il Comitato si riunisce almeno una volta all’anno. L’ordine del giorno di ogni riunione viene stabilito dal Comitato su proposta del presidente. Un verbale di ogni riunione viene preparato dal segretario, visto dal presidente e approvato dal Comitato. Il verbale approvato viene distribuito ai componenti del Comitato, e ai consigli direttivi dell’AIRP e delle Società partner. Le delibere del Comitato sono approvate a maggioranza assoluta dei suoi membri. Verrà richiesta l’unanimità del Comitato per la proposta di ammissione di nuove Società, nonché per la revisione delle quote sociali e del Regolamento.

ART. VII. Gestione patrimoniale Il Comitato delibera annualmente sul preventivo annuale di spesa e sul rendiconto consuntivo annuale, con scadenza il 31 dicembre di ogni anno. Essi sono gestiti dall’AIRP per il Comitato conformemente a quanto previsto dallo statuto AIRP. Le eventuali giacenze di fondi vengono attribuite all’anno seguente. Le spese di gestione sono a carico del Comitato che, per tale gestione, riconosce annualmente all’AIRP una cifra forfettaria pari al 10% delle quote annuali. Ogni Società dovrà contribuire alle spese del Comitato Internazionale versando € 8.00 all’anno per socio, comprensive dell’iscrizione IRPA. L’ammissione di una Società partner è subordinata al versamento di una quota aggiuntiva pro-capite pari alla quota pro-capite presente nel patrimonio del Comitato.

ART. VIII. Condizioni. Il Comitato opera in conformità con le disposizioni pertinenti stabilite dall’AIRP e Società partner.

ART. IX. Revisione del regolamento. Il Comitato rivede annualmente il proprio regolamento.

23 novembre 2014

Scarica pdf